https://it.ifixit.com/Guida

http://www.ifixit.com/Wiki/RepairManifestoTranslations_ita

http://www.ifixit.com/Manifesto

 

Manifesto della riparazione fai da te crediamo nell’evidenza delle seguenti verità:

Riparare è meglio che riciclare.
Fare in modo che le nostre cose durino più a lungo migliora l'efficienza dello
sfruttamento delle risorse e risulta essere economicamente più vantaggioso
rispetto all'estrazione delle materie prime grezze.
Riparare fa bene al Pianeta.
La terra ha risorse limitate e non è possibile sostenere una crescita costante della produzione.
Il miglior modo per aumentare l'efficienza è riusare ciò che già abbiamo!

Riparare le cose fa risparmiare denaro.
Riparare spesso non costa nulla o comunque meno che comprare cose nuove.
Se ripari le tue cose risparmi un bel po' di grana.

Riparando si impara a conoscere la tecnologia.
Il miglior modo per capire come funziona una cosa è smontarla!

Se non lo aggiusti non lo senti tuo.
La riparazione fa in modo che le persone e le cose si conoscano,
creando legami che vanno oltre il consumo.
La riparazione fai da te è un atto sostenibile.
Riparare ti fa conoscere le cose che hai
Riparare dà più potere alle persone e le rende più intraprendenti
Riparare trasforma i consumatori in collaboratori
Riparare rende orgogliosi delle cose che si hanno
Riparare dà un'anima alle cose e le rende uniche   
Riparare rende indipendenti
Riparare stimola la creatività
Riparare fa bene all'ambiente
Riparare è divertente
Riparare è necessario per capire le cose che abbiamo
Riparare fa risparmiare soldi e risorse naturali

Pertanto rivendichiamo il diritto:
di aprire e riparare le nostre cose senza che questo invalidi la garanzia
di avere apparecchi che siano apribili
di conoscere i codici di errore e i diagrammi di cablaggio
di avere istruzioni e diagrammi che siano utili a risolvere i problemi
di avere documentazione per riparare qualsiasi cosa
di poter scegliere il nostro tecnico riparatore
di poter togliere gli adesivi con su scritto ‘non rimuovere / do not remove’
di poter riparare le cose a casa nostra
di poter sostituire il materiale di consumo da noi stessi
di avere hardware che non ha bisogno di attrezzi speciali per poter essere aperto e riparato
di avere accesso a pezzi di ricambio a prezzi ragionevoli

Partecipa anche tu alla rivoluzione della riparazione, vai su iFixit.com

d(-_-)b

Dal 1970 progettazioni e riparazioni elettroniche

National Association of Musical Instrument Repairers

Ecco una tipica riparazione dovuta a problemi di “vecchiaia”…

1 – rumore tipo scratch/sfrigolio solo durante l’ultimo momento del release della nota

“ADSR” (Attack Decay Sustain Release) envelope

http://en.wikipedia.org/wiki/ADSR_envelope#ADSR_envelope

2 – ultimo tasto non torna su, rimane premuto, va alzato a mano.

3 – due tasti non “suonano”

4 – sportello scorrevole copertura tastiera fuori sede

5 – diversi pulsanti “difficili” causa ossidazione.

Segue alla pagina Tastiera ROLAND KR-3500

digitare questi comandi in una finestra dos

net stop spooler
del /q %windir%\system32\spool\printers\*.*
net start spooler

Danilo Reale ha il piacere di invitavi a:

Gli incontri di Cascina Campazzo

Primavera 2012

Con i piedi nella terra
Difficile rifiutare un futuro che non abbiamo mai avuto, difficile accanirsi ancora sulla quantità delle nostre rovine, giusto sognare con i piedi nella terra, costruire su queste rovine un po’ più di futuro
(Faustin Linyekula)

Giovedì 7 giugno 2012 ore 21.00
Renato Aquilani
Una carovana per il Parco Sud.
Prima visione del cortometraggio di Gino Vezzini e Danilo Reale girato quell’ 11 aprile del 1999
con la partecipazione di Gino Vezzini e Danilo Reale

Tema
Fu davvero una giornata memorabile, sovrastata da un bel sole primaverile. La lunga carovana si snodava con trattori e i mezzi più disparati, sotto le bandiere della rana in campo giallo. Attraversava quindici comuni del Parco Sud, da Gaggiano a Peschiera Borromeo, portando musica e colori. In ogni località, ad attenderla, c’erano le associazioni locali, i sindaci e gli amministratori con la fascia tricolore. Il suo obiettivo: sollecitare l’approvazione del Piano territoriale di coordinamento del parco che da giaceva, da anni, in Regione. Trezzano, Cesano Boscone, Buccinasco, Assago, Rozzano, Zibido San Giacomo, Noviglio, Binasco, Lacchiarella, Pieve Emanuele, Locate di Triulzi, San Giuliano Milanese, Mediglia: otre 90 i chilometri percorsi. Dalle sequenze inedite girate in quella circostanza è stato ricavato un lungometraggio: racconta di volti e di luoghi che rimandano a un impegno lungo quasi tre decenni, volto a salvaguardare il grande patrimonio costituito dalla campagna irrigua milanese. Questa anteprima, organizzata in collaborazione con l’Associazione Parco Sud, vuol essere anche un momento di incontro tra chi partecipò a quella carovana e un ricordo di coloro che, solo in apparenza, ci hanno lasciato.

I Relatori
Renato Aquilani
Geologo, presidente dell’Associazione per il Parco Sud Milano, segue dalla fine degli anni ’80 le iniziative per la nascita del Parco Agricolo Sud Milano e, successivamente, per la sua effettiva realizzazione (tutt’altro che compiuta). I suoi svariati ma poco praticati interessi (dalla letteratura fantastica e alla storia medievale), non gli hanno impedito di mantenere inalterata, sia pure con qualche pausa, la sua attenzione ai temi del territorio del Basso Milanese.

Gino Vezzini
E’ presidente dell’Associazione Amici di Buccinasco che da più di vent’anni organizza incontri e produce documentazione per far conoscere e valorizzare i beni ambientali e artistici del territorio e per la difesa della legalità. Ha partecipato a tutte le iniziative che hanno visto nascere il Parco Sud. A fianco della fotografia, lo spiccato interesse per la musica classica lo propone come figura di riferimento nel mondo associativo musicale milanese.

Danilo Reale
Membro degli Amici di Buccinasco, unisce all’interesse per l’ambiente, una particolare sensibilità di fotografo e di operatore video, abbinati a una notevole capacità tecnico informatica che mette a disposizione attraverso un non comune spirito di partecipazione alla vita associativa.

Noi siamo qui: www.campomyland.it

è una iniziativa promossa da

Associazione per il Parco Sud Milano – Comitato per il parco del Ticinello
Winterwiesen, Gruppo di lavoro sulla campagna irrigua del Basso milanese come patrimonio culturale europeo, Milano
ACLI Anni Verdi Ambiente, Sede Provinciale di Milano – Amici Cascina Linterno, Milano – Associazione Culturale ‘Il Rile’ , Milano – Associazione Astrov, Gorgonzola
Associazione culturale Cascina Santa Brera, San Giuliano Milanese – WWF Sud Milanese – Associazione Ambiente Salute Alimentazione, Binasco – Associazione Amici di Buccinasco – Associazione Amici dell’Abbazia di Viboldone, San Giuliano Milanese – Associazione culturale Il Fontanile, Rodano – Associazione Centro Culturale Aldo e Cele Daccò, Gaggiano

Clicca quì per sape dove…

Clicca quì per saperne di più…